• A.T.S. +39 0461 858134
  • ISTITUTO +39 0461 857003
  • info@istitutodecarneri.it

La prima volta non si può assolutamente scordare.

03 Dicembre 2015

E per l’Istituto paritario “Ivo de Carneri” di Civezzano (Trento) la prima volta ha il nome e il volto di Irini Aliaj, studentessa dell’indirizzo odontotecnico e attualmente iscritta al quinto anno.

È stata lei, infatti, a strappare il titolo di Campionessa Italiana nella Gara Nazionale per Operatori Odontotecnici, che si è svolta a Bari nell’aprile di quest’anno, a seguito di un confronto con altri trenta studenti provenienti da Istituti di tutt’Italia.

La preparazione, la dedizione e la passione maturate nel corso degli anni scolastici le hanno infatti permesso di superare brillantemente la prova scritta inerente Laboratorio, Scienze dei Materiali, Dental English, Rappresentazione e Modellazione e Anatomia anche del cavo orale, e la prova pratica, ottenendo, accanto al titolo, un banco da lavoro professionale della linea Young dell’Azienda “Saratoga” a un posto, oltre a un articolatore dell’Azienda ASA-Dental e a diversi materiali di consumo offerti dai vari sponsor promotori della competizione. Proprio il banco da lavoro, assieme alle vive congratulazioni del Presidente della “Saratoga”, Bruno Bortolus, è stato un gradito omaggio dell’Azienda, non solo per il forte valore simbolico, ma anche per la possibilità di esercitarsi, anche a domicilio, in un contesto di professionalità da cui trarre certamente miglioramenti stimolanti.

Un successo che, oltre a inorgoglire i suoi docenti, in primis il professor Renato Borghetti, e il Preside, professor Giovanni Scalfi, le ha anche permesso di essere annoverata fra gli ottantuno studenti premiati a ottobre a Roma nell’ambito della “Giornata delle Eccellenze” promossa dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca (M.I.U.R.).

Il 16 ottobre, infatti, a Palazzo Madama e alla presenza del Presidente del Senato Pietro Grasso i brillanti risultati e le spiccate doti di questa studentessa che ha scelto di fare dell’odontotecnica più uno stile di vita che un puro lavoro sono state ufficialmente riconosciute. Ma non è stata l’unica occasione: oltre alla dovuta premiazione in sede scolastica e a Roma, vi è stata anche la premiazione del 7 novembre a Monastier (Treviso) in occasione del XXIX Congresso ANTLO Veneto da parte del Presidente Nazionale Massimo Maculan, assieme al Presidente per la Regione Trentino Alto-Adige Diego Bentivogli.

Competenza, correttezza e curiosità, ben incarnate in Irini Aliaj, sono da sempre, le linee guida dell’Istituto, assieme alla volontà di promuovere gli studenti meritevoli, così come dovrebbe essere anche nella realtà universitaria. “Queste eccellenze della scuola italiana dovrebbero essere premiate per il futuro con l’accesso diretto a tutte le facoltà universitarie di competenza con precedenza per la competenza loro dimostrata sul campo” auspica il professor Borghetti, orgoglioso anche che l’Istituto si sia confermato a livello nazionale come punto di riferimento per la formazione professionale nel settore odontotecnico. A rirpova, l’Istituto di Civezzano ospiterà nella sua sede la XX edizione della Gara Nazionale per Operatori Odontotecnici.

E Irini Aliaj?

Accanto alla gioia e alla soddisfazione di vedersi premiati, a livello nazionale, l’impegno e la qualità della sua formazione, e di sapersi annoverata fra i pochi studenti che sono riusciti a emergere nelle maggiori competizioni nazionali e internazionali, ha già chiaro e delineato il suo futuro: “entrare alla facoltà di Odontoiatria a Verona e, finiti gli studi, aprire uno studio odontoiatrico con le mie due sorelle, che stanno svolgendo gli stessi studi.” Sogno che, di certo, saprà realizzare con la sua perseveranza.