• A.T.S. +39 0461 858134
  • ISTITUTO +39 0461 857003
  • info@istitutodecarneri.it

Cecilia Vichi, dall'istituto Ivo De Carneri a Buenos Aires

03 Maggio 2016

Ciao! Io sono Cecilia, sono molto contenta che il professore Aloia mi abbia chiesto di scrivere questo mini articolo.

Devo molto all’ istituto tecnico Ivo De Carneri perché scegliendo questa scuola consapevolmente posso dire ad oggi che è stata credo una delle poche scelte piú giuste della mia vita. Ho frequentato l’istituto turistico per tre anni perchè da un rigido e grigio e troppo serio ( questo l’ho capito dopo un po’) liceo linguistico mi sono avventurata nel grande mondo turistico Trentino, e mi sono avventurata anche nella geografia di esso a me prima sconosciuta e come i miei compagni bene sanno anche ora piú o meno sconosciuta.Quando sono arrivata ho scoperto il piacere di andare a scuola ed essere altamente motivata e apprezzata per quello che facevo e che sono.
Sono stati tre anni dove mi sono impegnata e certamente posso dire che anche io ho “svaccato” un po’.
Questa scuola e le persone che ne fanno parte hanno saputo aiutarmi, incoraggiarmi, proteggermi ma non troppo, darmi possibilità magnifiche, vedere in me quello che speravo che vedessero.
Non mi sono mai pentita di quello che stavo facendo, solamente perchè ho avuto la grande fortuna di pentirmi prima e poi venire qui.
Dal momento che questo articolo è importante, voglio in tutti i modi far sapere che:
Ho fatto il mio primissimo stage in quarta superiore a Berlino in un Hotel che si chiama Ku’ Damm 101, sono partita con Giada Melodia e con il grande accompagnamento del professore Masè, immagino che si ricorderanno delle tante peripezie accadute!
In quinta superiore sono stata a Berlino, ed ho fatto uno stage in un Hotel che si chiama Relexa Hotel, sono partita con le mie compagne di classe Laura Moletta, Cristina Tisi e Sofi Ansaldi e anche questa volta l’accompagnatore era il professor Masè.
Dopo la maturitá il Professor Aloia è riuscito ad organizzarmi uno stage in Sardegna presso il prestigioso Forte Village Resort .
Come giá citato dalle mie due compagne di classe che hanno scritto un articolo, oltre agli stage ho avuto la grandissima possibilitá di andare all’estero, partecipare ad eventi riguardanti il turismo, fare in classe molte e dico molte chiamate SKYPE a persone importanti nel settore turistico italiano e mondiale; tutte esperienze importanti, che mi hanno dato molto e soprattutto sono state divertenti e appassionanti.
Vorrei scrivere due parole sulla mia classe, una classe per me molto bella, molto varia, molto dinamica, loro sono state le persone con cui ho trascorso la maggior parte dei miei giorni a scuola quindi mi fa piacere vedere che stanno bene e che stanno andando avanti in modo “gagliardo”.
Come si puó vedere sono a Buenos Aires, sono qui da quattro mesi ormai, un viaggio impegnativo, fatto con il cuore e fatto perchè ho tanta fortuna e ne sono consapevole.
Tutto quello che so adesso è che mi vorrei iscrivere ad una universitá riguardante il campo della comunicazione o del turismo e vorrei sottolineare che tutt’ora i miei piani per il futuro sono come si può dire, molto opachi perchè non sò decidere cosa fare.
Tutto questo essendo estremamente positiva e “ponendo onda”, come si dice qua, a tutto quello che faccio.
Grazie a i miei professori, grandi insegnanti di vita.
Saluto tutti e un in bocca al lupo alla quinta turistico di quest’anno!
Un beso
Ceci