• A.T.S. +39 0461 858134
  • ISTITUTO +39 0461 857003
  • info@istitutodecarneri.it

L’istituto Ivo de Carneri incontra Stefano Versace

10 Novembre 2016

Stefano Versace è un esempio da manuale: un uomo che ha lasciato tutto quello che aveva in Italia per trasferirsi negli Stati Uniti d’America, a Miami, e realizzare il suo sogno, seppur azzardato.

Grazie alla dedizione del Professor Aloia, abbiamo conosciuto l’incredibile storia di Stefano ed abbiamo avuto la possibilità di organizzare una videoconferenza con lui. Il 18 ottobre noi ragazzi delle classi quarta e quinta dell’indirizzo turistico abbiamo potuto ascoltare, parlare e porre a Stefano le domande più disparate.

Stefano descrive così il momento in cui ha deciso di lasciare l’Italia: “Mi sono reso conto che quello italiano non era un “terreno fertile” per le imprese, poiché lo Stato non permette a un imprenditore di far crescere la sua azienda, ma al contrario lo tartassa e lo ostacola con la burocrazia”.

Inizia così il suo viaggio verso Miami. Parte con la moglie e i suoi due figli, si sistemano in una camera che per varie settimane diventa la loro casa, e infine individuano un locale dove avviare l’attività. “Fu un inizio davvero difficile, avevamo speso tutti i soldi, ma era troppo tardi per tornare indietro… Poi finalmente arrivò il giorno dell’apertura, in un grande centro commerciale della città: fu un successo. Gli sforzi ed i sacrifici cominciavano finalmente ad essere ripagati”.

Verso la conclusione della videoconferenza, Stefano ci ha comunicato che sarebbe venuto in Italia la settimana successiva, di certo non ci aspettavamo che sarebbe arrivato anche nella nostra scuola!

Così, venerdì 28 ottobre, nella palestra della scuola, ha incontrato il triennio turistico. Durante quest’incontro ci ha raccontato qual è il suo più grande successo: riuscire a passare più tempo possibile con la sua famiglia. Il suo traguardo più importante è quello di aver creato “macchine che producono soldi” con cui aumentare il suo fatturato, senza però trascurare la sua famiglia. Alcuni di noi poi hanno dato altre definizioni di “successo”, raggiungere uno scopo, vivere di ciò che ci piace, non avere rimpianti …

Si è parlato poi di valori, di paure e dei fallimenti, fallimenti che sono un passaggio necessario per il raggiungimento del successo.

Questi i premi di Stefano:

2014 - Winner People Choice "BEST GELATO IN THE WORLD" GWT Rimini (Italy)

2014 - Winner Technical Jury of GELATO WORLD TOUR in Austin (TX)

2014 - 2nd Place "Best Gelato of USA&Canada" at GELATO WORLD TOUR in Austin (TX)

*********

-          Zona di comfort… azzardare ecc.

-          Economia americana

-          Sogno: Identificare il gelato con Versace

*********

L’aver conosciuto una persona come Stefano ci ha fatto riflettere, ci ha insegnato molto e ci ha dimostrato che non sempre i sogni sono irrealizzabili, che bisogna pensare fuori dagli schemi e anche azzardare. Durante l’incontro ci ha chiesto di pensare a qualcosa che vorremmo migliorare entro un anno, ci ha dato poi l’energia e la motivazione per raggiungerli.

Grazie Stefano per averci, in qualche modo, aiutato per il nostro futuro.