• A.T.S. +39 0461 858134
  • ISTITUTO +39 0461 857003
  • info@istitutodecarneri.it

Giornata di orientamento presso l’ unibz “Free University of Bozen”

22 Aprile 2016

Giovedì 14 aprile le classi IV^ e V^ dell’istituto tecnico turistico, accompagnate dal professore di Discipline Turistiche Aziendali prof. Luigi Aloia, sono  andate a visitare la libera università  di Bolzano.

In primis la sede di Brunico, nella quale è presente la facoltà di management del turismo, dello sport e degli eventi.

Siamo state accolti da due studentesse del secondo e del terzo anno (Vera e Giulia) che ci hanno illustrato il programma di studi, cosa offre e la procedura di ammissione sottolineando la caratteristica di questa università: formazione plurilingue(tedesco, inglese e italiano).

Dopo aver visitato l’università, abbiamo avuto l’occasione di fare una  lezione con la prof.ssa Serena Volo (PhD in Tourism Marketing), che ha affrontato con noi il tema della competitività nel turismo, argomento che normalmente verrebbe affrontato in lingua inglese, ci ha coinvolti nella lezione,  affrontando temi come la Sostenibilità del mercato, Sharing Economy, competitività delle destinazioni turistiche, Market share, Ranking, ecc.  facendoci ragionare e soprattutto  sentire parte della lezione.

Un volta salutato la prof.ssa  ci siamo diretti a Bolzano dove siamo stati accolti dal servizio orientamento dell’università, Rossella e il suo collega  ci hanno illustrato in modo più dettagliato  l’offerta formativa della libera Università di Bolzano, che è stata fondata nel 1997, con 3 sedi universitarie ubicate a Bolzano, Brunico e Bressanone, 5 facoltà, 3.000 studenti, 16% di studenti e il 34,6% di professori dall’estero e 81,2%,  tasso di occupazione ad un anno della laurea , i requisiti di ammissione e la possibilità una volta entrati  di fare esperienze all’estero sia in Europa con progetti Erasmus +, che sia in Australia, Stani Uniti, Canada, Cina e Giappone e il modello linguistico adottato dall’ateneo.

Un ringraziamento da parte di tutti noi, va alla nostra scuola per la splendida opportunità e bellissima esperienza utile per il nostro futuro.

Rossana Nones